logo

Avvio gruppo locale

Prima aggregazione di attivisti creativi per la comunicazione ecologica e sociale.
16 ore di laboratorio  + una domenica di azione

descrizione del contesto

Quando si cercano nuovi volontari si usa spesso il termine “reclutamento”, che è militare.
Invece oggi i potenziali volontari, specie i più giovani, vogliono piuttosto essere accolti, vogliono dire la loro da subito, pretendono (giustamente) di sentirsi utili e preziosi per le associazioni proprio perchè possono portare qualcosa di innovativo rispetto alle pratiche tradizionali: l’entusiasmo giovanile e l’uso di nuovi mezzi e linguaggi.

I potenziali attivisti e militanti, oggi, spesso sono motivati da uno spirito che va oltre il solo “fare del bene”, vogliono anche migliorare la situazione generale, sentire empowerment e responsabilità.

Associazioni, movimenti, servizi a carattere sociale, fondazioni, enti… necessitano non solo di mano d’opera disposta ad eseguire dei compiti, ma anche di capacità di dialogo e di ascolto.
Anche molti volontari senior che fino a pochi anni fa erano disposti a darsi da fare anche in realtà un po’ troppo burocratiche e non sufficientemente trasparenti, oggi reclamano trasparenza, coerenza e democrazia interna come condizione vincolante per offrire tempo e passione. Ne segue il crollo della motivazione che vediamo in molte grosse e medie organizzazioni a vantaggio di più piccole ed agguerrite, anche se estemporanee.

docenti
Marco Geronimi Stoll, Paolo Faustini, con la collaborazione di Chiara Birattari

obiettivi
Aggregare, in un dato paese o quartiere, un gruppo di 20 o 30 persone che inizi (e poi continui) azioni di comunicazione. Funziona per chi intende iniziare una pratica di passaparola comunicativo su un tema specifico (ambientale o sociale).
Lo scopo è mettere insieme due pratiche: eventi di presenza reale sul territorio (con azioni di comunicazione creativa) e presenza sui social media.
Se l’idea è buona e il gruppo si apre, si crea un ciclo virtuoso dove le defezioni sono inferiori all’inclusione di nuovi attivisti.

destinatari
Adulti di ogni età e cultura che condividono la visione e le motivazioni di chi organizza il corso

competenze prerequisite
condivisione degli scopi; normale confidenza coi programmi più comuni da ufficio e con la navigazione di internet; disponibilità a lavorare in gruppo.

metodo
Tutto è molto pratico ed operativo; la teoria è importante, ma verrà sviluppata a parte fornendo materiale cartaceo e/o pdf  che i partecipanti potranno studiare a propria discrezione.

durata
fino a 150 km da Brescia: 4 incontri di 3 ore con scadenza settimanale, più evento (una domenica)
in luoghi più distanti: week-end intensivo di 14 ore + evento la domenica successiva

materiale didattico
I contenuti dell’organizzazione promotrice sono erogati dalla stessa. Inoltre: i principali materiali (dispense, esempi, link e casi) saranno reperibili on line; consigliamo di venire con una pennetta USB per ulteriori esempi da archiviare direttamente.

contratto didattico
disponibile qui: contratto didattico

sede:
aula adeguata, anche spartana ma con ampio tavolo, sedie disposte in semicerchio, wifi, proiettore con casse audio, diverse prese elettriche o ciabatte.
I docenti possono portare e allestire dispositivi audiovisivi propri, ove necessario, se richiesto col dovuto anticipo.

numero iscritti: min.12 max 32

Esempio di questo corso già realizzato.